Farmazone
Carrello vuoto
Registrati gratuitamente | Dati dimenticati? | Accedi

INFORMAZIONI E ARTICOLI

L'ipermetropia
Difetti della vista
L'ipermetrope, se il difetto é importante, vede male quando guarda da lontano e da vicino.

E' il difetto visivo opposto alla miopia. L'immagine di un oggetto viene infatti messo a fuoco in un punto situato oltre la retina in quanto il globo oculare è troppo corto, cioè la distanza tra la pupilla e la retina è troppo breve. Le immagini degli oggetti vicini risultano confuse e quindi è difficoltosa la lettura.

Ipermetropia

L'ipermetropia di solito è presente fin dalla nascita e tende ad avere carattere di familiarità. Se il disturbo è lieve tende ad essere compensato con l'accomodazione del cristallino, ma causa affaticamento e quindi può provocare spesso cefalea, dolore e rossore agli occhi.

Le cause dell'ipermetropia sono:

  • Bulbo oculare troppo corto
  • Curvatura della cornea non adeguata

Correzione

Nei soggetti giovani le ipermetropie lievi possono non mostrare alcun sintomo e non richiedere, quindi, alcun tipo di correzione. Frequenti mal di testa (cefalea) e affaticamento visivo – soprattutto durante la lettura – possono essere indizi di un’ipermetropia non completamente corretta.

Soggetti ipermetropi elevati hanno difficoltà sia nella visione da lontano che da vicino e necessitano di ausili ottici (occhiali o lenti a contatto)

L'ipermetropia elevata, se presente in un periodo critico dello sviluppo psicofisico del bambino può comportare un rischio di ambliopia (occhio pigro) e una tendenza allo strabismo. Il bambino, non vedendo bene, non impara a “fissare” correttamente gli oggetti. Se uno dei due occhi vede meglio dell’altro, le immagini che arrivano al cervello dall’occhio peggiore possono venire “soppresse” (il cervello non ne tiene conto): questo può perdere la capacità di fissare un oggetto e, dunque, deviare (strabismo). Per evitare questi problemi è assolutamente necessario l'utilizzo di lenti.

Per ottenere una visione nitida da lontano questo difetto di rifrazione può essere corretto tramite lenti convesse e può essere effettuata tramite:

  • Lenti oftalmiche (cioè occhiali con lenti concave)
  • Lenti a contatto (LAC)
  • Chirurgia refrattiva tramite laser

 



Cerca altri articoli
Farmazone by Longo & Paternò srl - Partita IVA 02678410735
Migliorshop Farmacia - Copyright 2006 - 2017 Sfera Design - Milano. Tutti i diritti riservati.